Perché Alma mi chiede le mie credenziali bancarie?

  • Aggiornato

Quando viene chiesto un pagamento rateale con Alma, potremmo dover chiedere il permesso di visualizzare alcune informazioni storiche bancarie al fine di convalidarlo.
Questa richiesta si verifica solo quando non disponiamo di informazioni sufficienti sulla situazione finanziaria di un cliente per prendere una decisione positiva per un pagamento in 4 rate o meno.
Questa funzionalità ci permette di aumentare il tasso di accettazione dei pagamenti che precedentemente, invece, sarebbero stati automaticamente rifiutati.

Questa procedura di consultazione viene effettuata dai nostri fornitori di servizi tecnici: Budget Insight e Tink. A tal fine, è necessario stabilire una connessione con la propria banca in soli 3 passaggi:

  1. Selezionare la propria banca;
  2. Effettuare il login con le sue credenziali bancarie abituali in modo sicuro;
  3. Scegliere il proprio conto corrente affinché Alma possa verificare la sua situazione finanziaria.

Questa connessione è sicura al 100%:

  • Abbiamo accesso solo al saldo del conto e alle attività degli ultimi tre mesi.
  • I vostri dati di accesso rimangono completamente criptati, non abbiamo accesso ad essi.
  • Non saremo in grado di effettuare alcuna transazione sui vostri conti bancari.
  • Trattiamo e conserviamo i dati in conformità alla legge sulla privacy.
  • Sia Budget Insight che Tink soddisfano i più elevati requisiti normativi grazie all'autenticazione forte (PSD2) e sono approvato dall'ACPR (l'autorità di vigilanza sostenuta dalla Banque de France). Maggiori informazioni su Budget Insight a questo link (https://www.budget-insight.com/en/). Più informazioni su Tink a questo link (https://tink.com/it/)

Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 423 su 728